Bono

Bono: "la Notte di Sant'Andria"

Una festa pagana vecchia di secoli
Nella serata e nelle prime ore della notte del 30 novembre, ogni anno i giovani del paese, con al collo una zucca precedentemente intagliata, svuotata e illuminata all'interno da una candela, sfilano in una singolare fiaccolata che attraversa le vie del centro. Bussano alle porte delle abitazioni, al grido di "A Sant'Andria!" accompagnato dal suono di campanacci, per raccogliere le offerte, ossia i dolci tipici come i passanini e le tilicche, le caramelle e denaro. Al termine le zucche vengono gettate a terra e frantumate, mentre vengono distribuite caldarroste, bevande e vino.

Per maggiori informazioni

  • Tel: 0797916900
  • Visita il sito
  • Ingresso Libero
  • 18:00

Ti potrebbero interessare